Valore non valido
Valore non valido

Nuoto

nuoto@csibologna.it - La Commissione Tecnica riceve presso la sede del CSI su appuntamento.

E’  stata una grandissima edizione quella dei XX° Campionati Europei di Nuoto di Glasgow! La migliore di sempre, per la Nazionale Italiana, con ben 20 podi conquistati nei 5 giorni di gara.

Un’edizione memorabile anche e soprattutto per Azzurra ’91 CSI Bologna, la società di nuoto agonistico del CSI di Bologna. Quattro gli atleti in gara, quattro le medaglie conquistate, tantissime le prestazioni da ricordare.

La giovanissima Costanza Cocconcelli in questi suoi primi Europei ha raggiunto la Finale nei 100 misti: per lei anche il record italiano assoluto, con il tempo di 59”46 ha superato dopo ben 11 anni uno storico record, quello di Francesca Segat.

Molto bene anche Lorenzo Mora, una new entri per Azzurra ’91 CSI. Per lui due ottime finali, nei 100 e nei 200 metri dorso. Solo una sfortunata squalifica a lui comminata nella semifinale gli ha impedito di suggellare, con i 50 dorso, un importante trittico di risultati.

Passiamo a Ilaria Bianchi, la veterana della squadra, insieme a Federica Pellegrini, un’intramontabile. Per lei una splendida medaglia d’argento, con il record italiano, l’ottimo 2’04”20 nei 200 farfalla. Fantastica prestazione, e adesso Tokyo appare davvero vicina…

Senza nulla togliere a questi meravigliosi atleti, sono stati gli Europei soprattutto di Martina Carraro: per lei oro, argento e bronzo! In ordine cronologico, si parte con la medaglia d’argento sui 50 rana, con il crono di 29”60, dietro solamente alla stella emergente del nuoto mondiale, Benedetta Pilato. Per loro, una bellissima doppietta tricolore quindi.  Grandissima prestazione per Martina Carraro, poi, che vince il titolo europeo nei 100 rana con il tempo di 1’04”51. Ennesima conferma ad altissimo livello per Martina che dimostra grande continuità di rendimento aggiudicandosi la seconda medaglia individuale di questa rassegna, superando l’amica-rivale di sempre Arianna Castiglioni. Un oro che è già nella storia, quello di Martina.

Nell’ultimo pomeriggio di gare, l’ultima sorpresa. Martina Carraro nuota i 200 rana, per lei record italiano e terza medaglia, quella di bronzo che completa un ideale podio personale.

La stagione non è ancora finita, e le fatiche nemmeno. Adesso i Campionati Italiani e, a seguire, un periodo di meritato riposo, al termine di un 2019 forse irripetibile…soprattutto per una società che, ricordiamolo, non dispone neppure di un propria piscina per gli allenamenti…

Ma, all’orizzonte, la strada per le Olimpiadi è già tracciata.

Oro argento e bronzo il magico Europeo di Azzurra 91 CSI COLL

  

L'editoriale

Momenti di Gloria.

Nel mese di luglio del 1924, allo Stadio di Colombes, alla periferia di Parigi, si disputarono le gare di atletica leggera dei Giochi Olimpici. In...

Leggi tutto »
Vai all'archivio »

banner newsletter

Calendario Eventi

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.