Valore non valido
Valore non valido

Nuoto

nuoto@csibologna.it - La Commissione Tecnica riceve presso la sede del CSI su appuntamento.

Un’edizione davvero storica per la Nazionale Italiana di Nuoto agli Europei in Vasca Corta di Kazan 2021. In Russia, gli azzurri hanno concluso il loro percorso all’Acquatic Palace di Kazan con un nuovo record assoluto di medaglie. Sono state addirittura 35, con 7 ori, 18 argenti e 10 bronzi, che hanno portato all’Italia anche il primo posto nella classifica a squadre. Ben nove complessivamente le medaglie conquistate per l'Emilia-Romagna, fra cui la medaglia d’oro di un ritrovato Marco Orsi. Tre invece le splendide medaglie conquistate da Azzurra’91, la squadra di nuoto agonistico del CSI di Bologna. Medaglia d’Oro per Martina Carraro, nei 100 rana con il tempo di 1’04”01. Medaglia d’Argento per Costanza Cocconcelli, nella staffetta azzurra 4 x 50 stile libero Mixed. Medaglia di Bronzo per Ilaria Bianchi, nei 200 farfalla, a proseguire una carriera intramontabile. Argento anche per il vigile del fuoco carpigiano Lorenzo Mora, spesso in allenamento con la nostra squadra. Edizione storica anche per il raggiungimento della suggestiva soglia complessiva di 1000 medaglie europee nella storia del nuoto. Di queste, ben 38 vengono da Azzurra 91 CSI!

 

Europei di Nuoto boom per lItalia per lEmilia Romagna

 

 

 

 

Dopo i Giochi Olimpici di Tokyo, tutto è pronto a Kazan per i Campionati Europei di Nuoto in Vasca Corta, che prenderanno il via in Russia e si disputeranno dal 2 all’8 di novembre.

Nella cornice avveniristica dell’Acquatic Centre di Kazan, scenderanno in vasca diversi medagliati olimpici della Nazionale Italiana, fra cui Gregorio Paltrinieri, Alessandro Miressi, Thomas Ceccon, Nicolò Martinenghi, Lorenzo Zazzeri e Simona Quadarella. In gara anche il figlio d’arte Michele Lamberti.

Fra i convocati, foltissima la pattuglia emiliano-romagnola. Per Azzurra ’91-CSI saranno in gara tre atlete, la ex campionessa de mondo Ilaria Bianchi, la finalista olimpica di Tokyo, Martina Carraro, e la neo primatista italiana Costanza Cocconcelli. A sfidare i più forti atleti europei, anche il dorsista Lorenzo Mora, aggregato al gruppo allenato da Fabrizio Bastelli da ormai oltre tre stagioni.

A Kazan Campionati Europei in Vasca Corta

azzurra europei Alla Duna Arena di Budapest, un'edizione dei Campionati Europei di Nuoto indimenticabile.

Rinviate nel 2020 causa Covid, le gare hanno portato l'Italia al primo posto del medagliere continentale. Sono state 27 le medaglie conquistate nel nuoto, con 5 ori, 9 argenti e 13 bronzi. Tris di donne sugli scudi, con Quadarella, Pilato (con record del mondo) e Panziera su tutte. Ma non dimentichiamo l'ennesima medaglia di Federica Pellegrini, le prestazioni di Gregorio Paltrinieri sia in vasca che in acque libere, e i tanti giovani emergenti, già pronti per il futuro del nuoto italiano.

Un successo naturalmente dedicato al mondo delle pisicine e dell'attività di base, ferma in Italia ormai da un anno e mezzo... Ancora presente Azzurra 91 CSI, la squadra di nuoto agonistico del CSI Bologna. Per Costanza Cocconcelli si è trattato di una prima esperienza, assolutamente positiva, nelle prove dei 100 stile libero e nella staffetta 4 x 100 dove ha completato il gruppo delle fuoriclasse dell'Aniene Roma (Pellegrini, Di Pietro e Panziera). Finale europea per Ilaria Bianchi nei 100 farfalla, l'ennesima per lei, che di medaglie europee ne ha conquistate ben 10 in carriera, fra vasca corta e lunga. Grandi attese pienamente rispettate per Martina Carraro. Terzo posto e medaglia di bronzo, con il tempo di 1'06"21, dietro solo alla fortissima svedese Sophie Hansson e all'amica rivale Arianna Castiglioni. Ha completato il quadro la presenza come sempre di Fabrizio Bastelli, tecnico di Azzurra e da anni nei quadri della Nazionale Italiana.

Un bilancio più che sorprendente per tutti, quindi, pur in mezzo alle difficoltà, con il grande appuntamento delle Olimpiadi di Tokyo ormai dietro l'angolo. 

Italia del nuoto nella storia e Azzurra 91 CSI

Martina Carraro Campionessa dItalia Tokyo collageNella gara di rana femminile più importante della storia di questa specialità, Martina Carraro vince a Riccione il Campionato Italiano, nuotando i 100 m. rana, polverizzando il record italiano precedente, imponendosi con uno spettacolare 1'05″86. È la prima volta che una nuotatrice scende sotto lo storico limite di 1'06"00. La prestazione le vale il pass per i Giochi Olimpici del Giappone, visto che il tempo limite era fissato a 1'06″09. Da sottolineare le prestazioni delle avversarie. Benedetta Pilato è giunta a pari merito con il tempo di 1'06″00 insieme ad Arianna Castiglioni, e anche loro hanno nuotato sotto il precedente record italiano. Un altro bellissimo traguardo per Azzurra ’91 CSI, la squadra di nuoto agonistico del Comitato CSI di Bologna. Nella classifica finale a squadre, relativa alle società non militari, Azzurra si conferma al secondo posto assoluto in Italia, con 103,50 punti, dietro solamente al Circolo Nuoto Aniene di Roma.

COSTANZA COCCONCELLI È CAMPIONESSA D'ITALIA. BATTUTA FEDERICA PELLEGRINI!
Esordio con il botto per Costanza Cocconcelli, la giovanissima atleta di Azzurra '91 CSI Bologna, la squadra di nuoto agonistico del Comitato CSI Bologna, ai Campionati Italiani di Nuoto di Riccione.
Costanza vince infatti i 50 stile libero. La 19enne bolognese si impone in 25"04 ed è Campionessa d' Italia, precedendo di un soffio Federica Pellegrini (25"07). Terzo posto per Silvia Di Pietro (25"19).
A Costanza, un esempio di talento, volontà e serietà, dentro e fuori dalla vasca, i complimenti della Presidenza e del Consiglio Provinciale CSI di Bologna!

COSTANZA COCCONCELLI

 

Azzurra 91 CSI Bologna podioUna stagione assai complicata, che vede il settore del nuoto, pur in mezzo alle difficoltà, fra “bolle”, isolamento e purtroppo qualche caso di positività, fra i pochi ancora attivi nel mondo dello sport. Di seguito, le classifiche delle prime 19 posizioni del Campionato Nazionale a squadre di nuoto – Coppa Caduti di Brema al termine della fase regionale. Le prime 8 società maschili e femminili e le successive 8 parteciperanno alle rispettive finali nazionali di serie A1 e A2, in programma giovedì 1 aprile allo Stadio del Nuoto di Riccione e non disputatesi nel 2020 per l’emergenza Covid-19, in vasca da 25 metri, all’indomani dei Campionati Assoluti Primaverili che si svolgeranno dal 27 al 31 marzo (vasca da 50 metri).

Incredibile, ancora una volta, il risultato di Azzurra ’91 CSI Bologna, la squadra di nuoto agonistico del nostro Comitato che, grazie a tantissime ottime prove individuali, si è innalzata fino al secondo posto assoluto, dietro solo all’Aniene Roma del duo Pellegrini/Pilato e davvero fuori classifica, sia nel settore femminile che in quello maschile. Fra gli uomini, un interessantissimo 13esimo posto assoluto per Azzurra, grazie alle prestazioni di un gruppo di giovani promesse. Avanti così!

Finaliste Campionato a Squadre serie A1 femminile


1. Circolo Canottieri Aniene 13143
2. Nuoto Club Azzurra 91 12390
3. In Sport 12389
4. Aurelia Nuoto 12387
5. Gestisport 11936
6. Nuotatori Milanesi 11652
7. Imolanuoto 11623
8. Team Insubrika 11608

Finaliste Campionato a Squadre A1 maschile


1. Circolo Canottieri Aniene 13452
2. In Sport 12961
3. Aurelia Nuoto 12594
4. CN Torino 12374
5. Team Acqua Sport 11978
6. Imolanuoto 11969
7. Nuotatori Milanesi 11829
8. RN Florentia 11792

Finaliste Campionato a Squadre A2 maschile
9. Team Insubrika 11785
10. CN Uisp 11699
11. Leosport 11596
12. Team Veneto 11583
13. Nuoto Club Azzurra 91 11367
14. De Akker 11302.50
15. Fondazione Bentegodi 11296
16. G.A.M. Team 11260

Nelle date del 5, 6 e 8 dicembre i nostri atleti hanno ripreso finalmente a gareggiare. Primo appuntamento per i nostri ragazzi sono state le qualifiche regionali presso lo Stadio del Nuoto di Bologna. Tutta la nostra squadra Azzurra 91 CSI Bologna ha preso parte a questa prima manifestazione, dalla categoria Ragazzi fino ai nostri atleti che saranno impegnati nei prossimi Campionati Italiani Assoluti di Riccione.

Visto il delicato periodo, tutto lo staff è davvero orgoglioso dei risultati ottenuti dai nostri ragazzi, per alcuni dei più giovani si trattava di un vero e proprio esordio. In questa nuova stagione si sono uniti alla nostra squadra, infatti, tante facce nuove…

Ringraziamo tutte le società di appartenenza dei nostri nuovi atleti per la collaborazione e la professionalità nel permetterci di tesserare questi ragazzi e garantire loro un più sereno approdo nella nostra società. In questo difficile momento per lo sport italiano ci sentiamo di ringraziare tutti i nostri tecnici, dirigenti e operatori di vasca che con il loro lavoro ci stanno permettendo di continuare la nostra attività agonistica, fino alla categoria Master.

Prossimo impegno, i Campionati Assoluti di Riccione dal 17 al 19 di dicembre.

Si nuota ancora nonostante tutto

L'editoriale

Dieci piccoli sportivi

NOVEMBRE 2021. Fra i pochi dati positivi introdotti dalla pandemia da Covid-19, che da due anni ormai sta colpendo il mondo intero, portando a uno sconvolgimento...

Leggi tutto »
Vai all'archivio »

banner newsletter

Calendario Eventi

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.